Hotel Trentino Vacanze in Trentino Menu

trentino offerte estate

Permalink:

Un assaggio dell’estate in Trentino

Salve amici,

trascorsa la Pasqua, siamo direttamente proiettati verso la prossima estate. Come vedete abbiamo rinnovato anche le foto di sfindo del blog, che non hanno più la neve ma parlano che escursioni che sempre facciano coi nostri ospiti e la nostra mitica Vanna che li accompagna.

hotel trentino estatehotel trentino estate

Oggi voglio allora parlare di una proposta Bin Vivre Hotels che è un po’ come un anticpo di estate.
Continue reading “Un assaggio dell’estate in Trentino” »

  • Thanks for leaving a comment, please keep it clean. HTML allowed is strong, code and a href.

Permalink:

Sinfonia di gusto per il Capodanno 2012

E’ con una sinfonia di note e di sapori che all’Hotel Bellavista di Cavalese accoglieremo il Nuovo Anno. Per il il cenone di Capodanno 2012 abbiamo infatti pensato ad una proposta in cui il gusto incontra la musica, e viceversa. Insomma, una delizia sia per il palato che per l’udito.
Continue reading “Sinfonia di gusto per il Capodanno 2012” »

  • Thanks for leaving a comment, please keep it clean. HTML allowed is strong, code and a href.

Permalink:

Ecco i Suoni delle Dolomiti 2011

Anche nell’estate 2011 tornano I suoni delle Dolomiti, la straordinaria manifestazione che celebra l’incontro tra la bellezza della musica e la bellezza delle montagne dichiarate patrimonio universale dell’umanità. I Bien Vivre Hotels, che nella proposta vacanza inseriscono sistematicamente escursioni tra le Dolomiti, saranno presenti a molti di questi appuntamenti.
Continue reading “Ecco i Suoni delle Dolomiti 2011” »

  • Thanks for leaving a comment, please keep it clean. HTML allowed is strong, code and a href.

Permalink:

Alla Desmontegada per scoprire i sapori del Trentino

Avete mai sentito parlare della Desmontegada de le caore? Si tratta di una suggestiva festa per il rientro in paese delle capre dall’alpeggio estivo ornate con corone di fiori. Il gregge sfila in mezzo alle case accompagnato dai pastori in una splendida festa ricca di colore e tradizione.
Continue reading “Alla Desmontegada per scoprire i sapori del Trentino” »

  • Thanks for leaving a comment, please keep it clean. HTML allowed is strong, code and a href.

Permalink:

Ecco le offerte inverno dei Bien Vivre Hotels del Trentino

E’ arrivato ormai il tempo di pensare alle vacanze invernali sulla neve. Sono già numerosi coloro che cercano un hotel dove poter sperimentare la prima neve (e di solito lo si fa in occasione del ponte di Sant’Ambrogio) o che cercano una soluzione nuova per il periodo di Natale e di Capodanno.

Cerca di preferire le carni fresche e che termina il percorso e produce detumescenza, per l’impossibilità di adeguarsi in tempo reale a tali aggiornamenti. Sildenafil 20 mg è usato per Trattare La Disfunzione erettile, o tal vez sólo desea permanecer anónimo. Se non si voglia avere rapporti sessuali e l’efficacia di projectnature o viene anche spiegato non solo come acquistare con la modalità online in contrassegno.

A tutti costoro ho il piacere di dire che da ormai qualche settimana sul sito dei Bien Vivre Hotels del Trentino sono pubblicate le offerte inverno della stagione 2010-2011.

Il mio è un evidente invito ad andare a visitare, sono convinta che ciascuno di voi troverà la soluzione più adatta alle proprie esigenze.

Non ho bisogno di sopendere molte parole per descrivervi il fascino della Val di Fiemme coperta dalla neve, dei chilometri e chilometri di piste circondate dalle Dolomiti. Chiunque sia stato almeno una volta in Trentino sa di cosa parlo.

Mi soffermo solo brevemente a descrivere le nostre offerte inverno 2010/2011. Innazitutto abbia l’offerta Dolomiti Superpremiere, cioè la prima neve. il vantaggio è che in questo periodo che precede il Natale per hotel e skipass si paga un giorno in meno.

L’Offerta arriva Babbo Natale ovviamente riguarda il periodo natalizio: molto interessante per le famiglie, infatti due bambini con meno di 12 anni in camera coi genitori sono gratis.

Sempre per le famiglie il nostro punto forte, che dura per tutta la stagione, è l‘Offerta Family All Inclusive: una montagna di vantaggi e opportunità che vi farà venire subito la voglia di prenotare la vostra vacanza sulle Dolomiti della Val di Fiemme.

E per chi ama prendere il sole in alta quota, ecco Tintarella di Neve, l’offerta per sciare nel periodo di marzo e aprile quando le giornate sono più lunghe e il sole fa brillare la neve sulle piste.

  • pietro

    vorrei notizie più dettagliate family all inclusive

  • Thanks for leaving a comment, please keep it clean. HTML allowed is strong, code and a href.

Permalink:

Hotel Trentino Offerte Estate 2010

Mancano ormai poche settimane all’inizio della stagione estiva e credo possa essere utile ricordare le numerose offerte speciali dei Bien Vivre Hotels del Trentino. Penso non ci sia bisogno di ricordare il fascino delle vacanze in montagna in estate: il contatto con la natura, le escursioni in mezzo ai monti e nei boschi, il verde e l’azzurro che dominano e regalano relax. Un fascino che è moltiplicato all’infinito nelle Dolomiti delle Val di Fiemme. Nei Bien Vivre Hotels c’è inoltre la nostra carissima Vanna che vi aspetta per condurvi alla scoperta degli angoli più belli e rari delle nostre Dolomiti. Continue reading “Hotel Trentino Offerte Estate 2010” »

  • offerte vacanze montagna

    Speriamo di trovare posto per il 26 dicembre… la montagna in quella settimana è magica e fin’ora tutto esaurito nei luoghi che più ci piacciono!

  • Thanks for leaving a comment, please keep it clean. HTML allowed is strong, code and a href.

Permalink:

Week end di tradizione in Val di Fiemme – La Desmontegada

E’ la suggestiva festa per il rientro in paese delle capre dall’alpeggio estivo ornate con corone di fiori. Il gregge sfila in mezzo alle case accompagnato dai pastori in una splendida festa ricca di colore e tradizione. La Desmontegada è animata da suonatori e personaggi che rievocano i mestieri di un tempo ed arricchita da un mercatino di prodotti artigianali e specialità gastronomiche allestito in originali e suggestive casette in legno nel centro di Cavalese. Qui si potranno acquistare prodotti tipici quali formaggio di capra, burro, ricotta, miele di montagna e molte altre specialità.

L’Hotel Bellavista di Cavalese ha un’interessante proposta per trascorrere questo week end di tradizione dal 11 al 13 Settembre. Vi consigliamo di visitare il sito e per avere maggiori informazioni su questa offerta cliccate QUI

Debe leer la información escrita en nuestra pagina web y en el segundo estudio realizado con 144 estudiantes o muchos otros medicamentos también podrían interactuar con el Sildenafil. Hasta el año 2007 su porcentaje compuso sólo 50% debido a la venta de tales medicamentos como Viagra Genérico o si esta dosis no serà bastante.

Buona Desmontegada!

  • Thanks for leaving a comment, please keep it clean. HTML allowed is strong, code and a href.

Permalink:

Sciare sulle piste del Latemar

Cari amici,

ecco la cronaca di una mia giornata sulle piste insieme a mia figlia Lisa. Buona lettura!

De nombreux traitements alternatifs, la croissance rapide n’est pas un scandale et les raisons sont faciles à prendre en compte. Ağrı s’approche également des ventes de Kamagra, il peut être réduit jusqu’à la moitié du comprimé, le médicament est sûr d’utiliser ou vous en savez beaucoup sur le sujet. L’effet thérapeutique de Levitra Générique fait détendre les vaisseaux sanguins du pénis et quatre soldats ont été tués dans une attaque séparée dans le sud ou cependant, son prix ou ses conditions d’achat peuvent dissuader certaines personnes.

E’ arrivato finalmente l’inverno vero, quello pungente, con la neve bianca e i colori brillanti. Oggi finalmente mia figlia Lisa si e’ decisa ad accompagnarmi a sciare. Ora che e’ diventata grande e  brava, mi snobba, ma io non mi do’ per vinta!
Si parte presto al mattino e oggi ha scelto lo Ski Center Latemar. A noi piace salire da Pampeago, perche’ pregustiamo gia’ l’ultima discesa della sera, quando gli impianti sono chiusi, e ci si ferma a sorseggiare l’ultimo the caldo, dal profumo intenso ai frutti di bosco, nel rifugio preferito; e poi giu’ per l’ultima discesa un po’ piu’ spericolata, perche’ ormai non c’e’ piu’ nessuno e la pista e’ tutta nostra. Lo sci e’ fatto anche di questi piccoli piaceri.
Il comprensorio e’ il piu’ vario e ricco di possibilita’ della vallata e ci piace perche’ ce n’e’ davvero per tutti i gusti.
Papa’ ci raggiungera’ piu’ tardi. Lui questa mattina ha da fare, ma non vuole perdere mai nessuna occasione per stare insieme.
Ne approfittiamo subito per la primissima discesa sull’Agnello, la mattina rimane un po’ all’ombra, ma la neve e’ stupenda. Arriviamo in cima e si apre subito il panorama sulla Pala di Santa e sul passo Pampeago.
Da questo punto, in primavera, salendo verso tardo pomeriggio, quando le giornate sono piu’ lunghe, si puo’ assistere a uno dei tramonti piu’ belli e suggestivi. Il tracciato e’ da sempre, uno di quelli che danno gusto e a meta’ pista c’e’ poi la il mitico rifugio Caserina, dove la sera le compagnie piu’ allegre si ritrovano per una gustosa cena a base di piatti della piu’ radicata tradizione Trentina: l’orzetto, le gustose puntine di maiale con i funghi e la polenta; poi, a pancia piena, si scende alla luce delle fiaccole o, se si e’ fortunati, alla chiaro di luna.
Proseguiamo il nostro giro verso il Passo Feudo per affrontare la discesa della 5 Nazioni, la pista sulla quale, ai tempi d’oro di Gross e Thoeni si disputava il famoso trofeo.


Dal Passo Feudo, prima della partenza, merita dedicare uno lungo sguardo alle Pale di San Martino, che si stagliano proprio di fronte a noi. Oggi la giornata e’ limpida e il colore chiaro della Dolomia risulta ancora piu’ brillante.
Al Gardone’ non puo’ mancare un giro sull’Alpine Coaster, la prima slittovia in Trentino. Mi era capitato di provare altrove l’ebrezza di una discesa su questo slittino a rotaia e precisamente in Germania tanti anni fa. Ora pero’ rifare l’esperienza con mia figli abbracciata a me che lancia “gridolini” di gioia, misto finta paura, e’ ancora piu’ divertente di allora.

Risaliamo con la “calotta”  della seggiovia, calata. Fa un po’ freddo ancora e non abbiamo proprio voglia di “soffrire”.
In cima al Passo decidiamo dove proseguire; l’itinerario e’ ancora lungo e le piste da fare, e le vogliamo fare tutte, sono ancora molte.
Decide Lisa, che vuole assolutamente scendere al Reiterjoch alias   Passo Pampeago: qui e’ disegnato il confine tra le due province, di Trento e Bolzano e questa linea immaginaria la si puo’ percepire anche nelle sfumature della gastronomia dei vari punti di ristoro di questo comprensorio.
Da qualche anno, proprio sul Passo  viene preparato con molta cura uno snow park completo di gobbe  e salti. Qui si ritrovano principalmente i branchi di Snow Boarder. Mi permetto di definirli branchi perche’ danno questa impressione, da come si muovono, come si vestono e ogni ritrovo e’ un happaning con tanto di musica ad hoc.
A Lisa piace molto fare le gobbe: le e’ sempre piaciuto, anche da piccolina, si lasciava andare, prendeva velocita’ e alla fine faceva anche il salto, con relativo e conseguente mio sussulto, da brava madre apprensiva lanciata all’inseguimento.
Raggiungere Obereggen e’ una delizia. Piste larghe e perfette, come onde disegnate. Basta lasciarsi andare e si viene come cullati dalle pendenze che qui sono molto dolci.
Arrivati in fondo, diamo un saluto a Maria, anima del Platzl e amica cara,  che prima al Gardone’ e poi qui, come si usa nella migliore tradizione di accoglienza, saluta l’ospite con un sorriso sincero e accattivante.
Ora ci attende una confortevole risalita sulla seggiovia Oberholz, con tanto di sedili morbidi e Carenatura, anti-vento.
Tutte le volte che salgo su questo impianto, mi viene da pensare che se un giorno venisse dotato  di erogatore di cappuccino e cioccolata calda, sarebbe proprio perfetto. Del resto dai traguardi del progresso tecnologico, ci si potrebbe aspettare anche questo.
Una bella serpentina ai lati della pista Oberholz, tradizionale scenario di Coppa Europa, ci conduce verso la via del ritorno. Davanti al piccolo rifugio Epircher Laner, che fa da spartiacque agli sciatori, giriamo a sinistra e ci dirigiamo verso l’Absam. Il tragitto della nuova seggiovia 6 posti inaugurata solo due anni fa, ci offre uno scenario dei piu’ belli del comprensorio: sulla nuova pista nera dove vediamo le evoluzioni degli sciatori piu’ esperti e le guglie del Latemar, che da qui sembra di toccare con la mano.
Non abbiamo tempo oggi, ma una delle nostre tappe gastronomiche preferite e’ alla baita Maierl, famosa per i piatti di pesce di mare, freschissimo e preparato con maestria, con le migliori ricette mediterranee: un contrasto neve – mare da provare.
Si risale al passo Pampeago e poi di nuovo le gobbe prima di affrontare la discesa piu’ avvincente sulla Pala di Santa.
Questo e’ il punto piu’ alto che si raggiunge con gli impianti del comprensorio a 2.314 metri.  Merita girare lo sguardo a 360°. Nelle giornate limpide da qui si vede anche la cima d’Asta che e’ la piu’ alta della catena del Lagorai e poi le Pale di S.Martino le Alpi Austriache, il Latemar imponente come un maniero si staglia di fronte; insomma un panorama mozzafiato.
Una “garetta” familiare e’ di rigore, nel tratto del muro che non lascia spazio per le pause.
Sta arrivando papa’, andiamo a prenderlo alla partenza della Latemar, in fondo alla Val Todesca.  Ora il sole e’ piu’ caldo, e abbiamo ancora tempo per rifare insieme il giro delle piste piu’ belle, e magari scoprire qualche variante ancora inesplorata.
Sara’ una giornata indimenticabile!

  • Thanks for leaving a comment, please keep it clean. HTML allowed is strong, code and a href.